Nel cuore della suggestiva area archeologica del Monte dei Cocci di Testaccio, antico sito romano del 50 a.c, il Caruso Cafè inizia la sua attività artistico-musicale nel 1988, divenendo negli anni successivi uno dei locali più noti della capitale e punto di riferimento della musica e della cultura latino americana.

Il locale ha ospitato grandi concerti di artisti di fama mondiale quali Gente de Zona, Los 4, Chakal y Yakarta, El Micha, Pupy y los que son son, Manolito Simonet, Jose Alberto El Canario, NG La Banda, Charanga Habanera, Adalberto Alvarez y su son, Los Van Van e tanti altri.

Il Caruso, nel corso degli anni, ha contribuito alla contaminazione ed influenza della cultura latino americana ed italiana sino a diventare un vero e proprio laboratorio musicale artistico, luogo di integrazione e di incontro tra le varie culture.